fbpx

Suite Design Studio si occupa di Web Design, Grafica, Fotografia e Social Media Marketing, sviluppando soluzioni progettuali per aziende, privati ed eventi. Curiosità, ironia, ricerca e sperimentazione sono le caratteristiche di ogni progetto intrapreso dallo Studio.

© 2017 Suite Design Studio

Visual marketing: cos’è e come farlo bene

Suite Design Studio / Graphic Design  / Visual marketing: cos’è e come farlo bene
visual marketing

Visual marketing: cos’è e come farlo bene

Abbiamo già visto come sviluppare un piano di content marketing , ovvero come delineare un piano editoriale per il nostro sito e i nostri social che generi traffico di utenti. In questo articolo approfondiremo il lato creativo del content marketing, e per farlo dobbiamo capire cos’è il visual marketing.

Il visual marketing forma parte delle strategie che servono per creare un’immagine personale concreta.
In altre parole è un approccio che aiuta a sviluppare con più efficacia il processo di branding.
Le immagini, fisse o in movimento, hanno la capacità di trasmettere messaggi in modo molto più immediato ed efficace rispetto alla parola scritta.
Non è strano infatti che gli utenti dei social media preferiscano apprendere una notizia o una nozione da un’infografica piuttosto che da un articolo.

 

Il potere del visual marketing

Definita l’immagine coordinata non ci sono limiti a ciò che si può fare con il visual marketing: post, immagini social, grafici a corredo di articoli, video, illustrazioni, cartoline e stampati vari (il visual merchandise è una declinazione pratica del visual marketing).
Insomma, il visual marketing è una fondamentale “arma” per rendere riconoscibile un brand online e offline. Inoltre può essere utilizzato per creare un contatto con l’utenza attraverso dei contenuti editoriali su account social e siti web e generare così traffico di utenti interessati al nostro lavoro.

 

Come sviluppare una strategia di visual marketing

Quando ragioniamo su una strategia di visual marketing dobbiamo ricordare sempre che si tratta di comunicazione: parole, forme, colori, tutto deve avere l’obiettivo di veicolare un messaggio e accrescere l’engagement dei clienti.
Ma come si creano contenuti validi?
La prima regola, valida per qualsiasi tipo di contenuto, è quella di offrire qualcosa di utile all’utente, un consiglio, un parere, un tutorial: un valore aggiunto rispetto agli altri competitor.

 

1. Mai procedere senza una vera e propria strategia visual
Le immagini non sono solo decorative, ma hanno la funzione di attirare un pubblico definito. Durante la creazione del contenuto chiediamoci sempre a chi vogliamo rivolgerci, quale messaggio vogliamo inviargli e come farlo senza “rovinare” l’immagine aziendale.

 

2. Non creare immagini solo belle da guardare
I contenuti “visual” come abbiamo detto, oltre ad attrarre pubblico servono a veicolare messaggi ben definiti. Ogni immagine, che pubblicizzi un prodotto, un servizio, o altro, deve per prima cosa fornire informazioni sul brand e comunicarne i valori, così da creare empatia con il fruitore.

 

3. Non creare contenuti uguali per tutte le piattaforme
Ogni piattaforma ha un pubblico diverso, e lo stesso contenuto potrebbe non funzionare su ogni nostro account.

Prendiamo ad esempio i tre social più utilizzati: Facebook, Instagram e LinkedIn.
Oltre ad avere ognuno formati di foto e video differenti, la comunicazione cambia completamente da un social all’altro.
Mentre su Facebook avremo l’account più “istituzionale” ma che parla a molti, Instagram sarà il luogo dove utilizzeremo un linguaggio molto più empatico e dialogheremo con gli utenti, mostrando loro i “dietro le quinte” o comunque argomenti particolari della nostra attività.
LinkedIn invece, essendo un social basato sulle relazioni professionali e orientato alla ricerca di lavoro, necessita di una comunicazione molto più formale e meno amichevole.

 

4. Less is more: non esagerare!
Evita di creare grafiche piene di scritte, cifre, dati e che siano poco dirette: l’obiettivo del visual marketing è proprio quello di semplificare i concetti!
Se non vuoi rischiare di strafare tieni d’occhio come si muovono i tuoi concorrenti. Puoi utilizzare molti tool gratuiti per farlo, uno su tutti Google Trends.

 

5. Mai dimenticare la coerenza del brand
Presi dalla fantasia spesso capita di dimenticarci che, purtroppo, ci sono dei limiti su ciò che possiamo creare.
Durante il processo creativo è bene tenere sempre bene a mente l’immagine coordinata dell’azienda, i valori del brand, e tradurre tutto ciò in contenuti coerenti e riconoscibili come nostri.

 

6. Ricerca continua
È fondamentale avere un metodo per capire se tutto questo lavoro ci sta portando qualche beneficio. Tenere d’occhio i competitor è necessario per farsi un’idea di cosa piace o non piace all’utenza di un determinato settore. Ma ugualmente importante è studiare se stessi: tutte le piattaforme di pubblicazione (siti, blog, social, ecc…) hanno dei software interni che tengono traccia di visite, interazioni, gradimento dei visitatori e molto altro. Prendere nota di questi dati ci permetterà di correggerci e di crescere ancora.
Le idee più inaspettate però potrebbero arrivare proprio dai nostri follower!
Se abbiamo fatto un buon lavoro e abbiamo un seguito che ci scrive e interagisce con noi è bene starlo ad ascoltare e rispondere tempestivamente: l’utenza si sentirà considerata, e noi avremo centinaia (se non migliaia) di consigli da appuntarci.

 

In conclusione

Il visual marketing non è un tipo di strategia che può vivere da sola, ma è un approccio alla creazione dei contenuti che permette di creare e rafforzare un’immagine aziendale definita e coerente.
Le immagini sono più efficaci del testo sia per motivazioni psicologiche che anche tecnologiche: ormai la fruizione di contenuti digitali è rapidissima e dobbiamo veicolare messaggi in tempi minimi.
Oggi è fondamentale fare del visual marketing, qualsiasi sia il tuo tipo di attività, perché senza di esso diventa impossibile delineare i confini di una buona brand reputation, generare coinvolgimento e quindi accrescere la notorietà del marchio, e persino ideare pubblicità riconoscibili e memorabili.

Suite Design Studio sviluppa la tua immagine coordinata e le tue strategie di marketing!

Clicca sul pulsante e richiedi una consulenza gratuita!

CONSULENZA GRATUITA

Share

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami